Dicono di noi

Dicono di noi

Breve intervista al Dott. Claudio Zanacca, Primario del Reparto di Pediatria, Nuovo Ospedale di Sassuolo

“Dal 2006 siete entrati con discrezione a far parte integrante del reparto stesso, siete praticamente da allora dei nostri. Da allora i colori del vostro sorriso contribuiscono a mettere insieme bambini, genitori, nonni, medici e infermieri, aiutando tutti a modulare le problematiche emozionali legate al ricovero di un bambino. Mi capita di riguardare la foto che mi ritrae con due Clowndottoresse che mi danno un bacino e mi sento anche io, sorridendo sornione, un po’ Clowndottore: ragazzi voi fate del bene non solo ai bambini a anche a me!!! Quando non ci siete mi mancate. Un abbraccio affettuoso a voi tutti ed un grazie di cuore a nome mio e di tutto il personale: avanti così!”

sindaco-pistoniLettera ricevuta il 19 giugno 2010 da Claudio Pistoni, Sindaco di Fiorano Modenese

“(…) a nome dei fioranesi un grazie di cuore del Vostro lodevole impegno che mettete a servizio della Comunità. Sono 10 anni che un gruppo sano di giovani, durante il loro tempo libero, cerca di portare un sorriso anche in luoghi di sofferenza. Il sorriso può aiutare a superare momenti critici che ognuno di noi può attraversare, ma soprattutto aiuta i bambini a sopportare meglio le terapie mediche che purtroppo devono ricevere, e rende, se possibile, meno doloroso il soggiornare in luoghi di cura. Mi auguro che molti giovani possano prendere esempio da belle persone come Voi per rendere migliore la nostra società. Grazie ancora, con stima.”
(Anno 2010 – Newsletter n°1)

monica forghieriTestimonianza di Monica Forghieri, Psicologa, Psicoterapeuta, supervisore dell`associazione Dimòndi Clown

I modi e i percorsi per evolvere sono tanti: occuparsi degli altri è uno di questi, ma solo se è fatto con consapevolezza. Possiamo dare agli altri solo ciò che abbiamo: più ci apriamo alla logica della condivisione e della responsabilità, più cresce la potenza di ciò che irradiamo intorno a noi. E, nello stesso modo, ogni cosa che facciamo per gli altri in modo disinteressato, si irradia in noi. Il cammino nella felicità duratura prevede la compassione perché il benessere è proporzionale alla capacità d’amare. Con il vostro impegno gioioso e gratuito, sostenuto da una serietà responsabile nella costante formazione, esprimete queste consapevolezze con chiarezza e semplicità. Il percorso di supervisione che abbiamo condiviso, mi ha pemesso, oltre che di godere della vostra simpatica compagnia, di apprezzare la motivazione gratuita che vi muove, il sostegno reciproco e la voglia di capire e migliorarvi costantemente per portare il vostro contributo di serenità.
Viva i clown! Viva l`allegria!
(Gennaio 2011 – Newsletter n°3)

infermiere-clowndottoriTestimonianza di Samanta Schenetti e Tiziana Orilia rispettivamente infermiera e operatrice socio-sanitaria nel reparto di Pediatria dell’Ospedale di Sassuolo

Prima di lavorare qui non avevamo neanche idea di cosa fosse un Clown Dottore, ma da quando vi conosciamo pensiamo che dovreste essere presenti in tutti i reparti, perchè fate bene anche agli adulti! In medicina, in lungodegenza… c’è davvero bisogno di voi! Abbiamo notato che i medici del reparto apprezzano molto il vostro intervento, soprattutto durante il giro delle visite! Una volta una bambina che doveva essere operata di appendicite era molto impaurita e nervosa… alla fine è entrata in sala operatoria sorridendo, dopo il vostro arrivo inaspettato! In effetti anche nelle fasi pre-operatorie sareste preziosi! Venite più spesso, noi diciamo sempre: le nostre medicine preferite sono i clown!

(Marzo 2011 – Newsletter n°4)

Ridere è una cosa seria, non puoi farlo con chiunque.
M.S.